menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, a Napoli autobus stracolmi: "Basta, così il contagio è incontrollato"

La denuncia del consigliere comunale Nino Simeone. Nell'occhio del ciclone due linee, R5 e C63. Documentata elevata affluenza e distanze non a norma

Autobus affollati, passeggeri a distanza ridotta, possibilità di contagio che aumentano esponenzialmente. Sono queste le scene registrate quotidianamente da numerosi autisti Anm. Oggi, ad esempio, l'autobus C63 in zona Ponte di Casanova era pieno, con l'utenza raccolta in pochi metri quadri senza misure di prevenzione. "Non è possibile che ci sia tanta gente per strada o sui mezzi pubblici", spiega il consigliere comunale e Presidente della Commissione Infrastrutture Nino Simeone. "Bisogna intervenire subito con i controlli a tappeto con le forze dell'ordine perché questi mezzi possono diventare mine vaganti". Proprio oggi il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha annunciato che anche l'Esercito farà controlli sul rispetto delle norme anti-contagio a Napoli.

De Luca: "Presto l'esercito a Napoli"

La foto dell'articolo si riferisce invece alla linea R5. I dipendenti Anm chiedono anche una maggiore frequenza delle corse, in modo da non congestionare le vetture. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento