rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

Cotugno, crisi Covid: posti letto finiti. Il direttore: "Mantenere la guardia altissima"

Sono 130 i ricoverati, con 10 in terapia intensiva di cui cinque intubati. A breve verranno aggiunti 14 ulteriori posti letto

Peggiora la situazione dell'ospedale Cotugno in fatto di accoglienza dei casi di Covid-19. I posti letto destinati a questi pazienti sono in questo momento tutti occupati con gli ultimi 4 che andranno ad altrettanti ricoveri programmati per queste ore.
È stato Maurizio Di Mauro, direttore generale dell'Azienda dei Colli, che comprende anche il centro regionale di riferimento per le malattie infettive, a rendere noto che sono 130 i ricoverati, con 10 in terapia intensiva di cui cinque intubati.

È in programma però a brevissimo un ampliamento per arrivare ad un totale di 144 posti letto, 16 dei quali destinati alla terapia intensiva e altri 16 alla subintensiva.

Pesante la pressione sul pronto soccorso del nosocomio. Oltre alle ambulanze, arrivano molte persone con mezzi propri.
"Tutti vengono visitati ma vengono ricoverati sono quelli con patologia conclamata da Covid-19 - spiega Di Mauro - La situazione durerà ancora fino a stabilizzarsi, per questo occorre mantenere la guardia altissima".
"Anche oggi ho visto il nostro personale lavorare senza risparmiarsi, come se non sentissero la fatica. Sono in trincea da febbraio, continuano a combattere
- conclude - Fa rabbia vedere un senso di irresponsabilità diffusa all'esterno. Le ordinanze ci sono, vanno rispettate. Servono controlli più stringenti".

Il bollettino di oggi: record di contagi in Campania

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cotugno, crisi Covid: posti letto finiti. Il direttore: "Mantenere la guardia altissima"

NapoliToday è in caricamento