menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli anti-contagio: raffica di denunce

Denunciate 51 persone e 39 sono state costrette all'isolamento domiciliare

Con 265 agenti e ufficiali la polizia locale del Comune di Napoli ha effettuato nella giornata di ieri, martedì 17, controlli serrati per il rispetto delle norme nazionali e locali legate all'emergenza da coronavirus Covid-19. Verifiche su 1.338 cittadini a cui è stato richiesto il modulo di autocertificazione. Le pattuglie hanno denunciato 51 persone, per 39 delle quali è scattata la segnalazione al dipartimento di prevenzione ASL e l'obbligo immediato di permanenza domiciliare, con isolamento fiduciario per quattordici giorni.

Nella stessa giornata sono stati inoltre effettuati 654 controlli ai pubblici esercizi per il rispetto delle distanze di sicurezza, per il divieto di assembramento e per la verifica della certificazione che attesta la disinfezione dei locali; controlli anche sull'osservanza delle prescrizioni per la sospensione delle attività. Denunciati sei titolari di pubblici esercizi che non rispettavano le limitazioni imposte. I controlli per l'osservanza delle disposizioni a tutela della salute pubblica proseguiranno nei prossimi giorni.

Tutte le notizie sul Coronavirus

Sempre nella giornata di ieri gli agenti del commissariato Chiaiano, durante il servizio di controllo del territorio, finalizzato anche a garantire il rispetto delle misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, hanno controllato in via Emilio Scaglione una persona a bordo del suo scooter. I poliziotti hanno rinvenuto addosso all’uomo 22 pacchetti di sigarette e la somma di 350 euro mentre nel suo appartamento sono stati rinvenuti altri 30 pacchetti, il tutto per un peso complessivo di circa 1 Kg di tabacchi lavorati esteri. Il 32enne napoletano, è stato sanzionato amministrativamente per contrabbando di T.L.E e denunciato per inottemperanza alle prescrizioni del D.P.C.M. 9 marzo 2020 recante misure urgenti per il contenimento della diffusione del COVID-19. Infine, lo scooter è stato sequestrato poiché sprovvisto di copertura assicurativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento