Bollettino Coronavirus: salgono a 486 i positivi in Campania

26 i positivi oggi su 125 tamponi effettuati

L'Unità di Crisi della Regione Campania comunica che nella sessione mattutina, presso il centro di riferimento dell'ospedale Cotugno, sono stati esaminati 125 tamponi, di cui 26 risultati positivi. Come per gli altri fino ad oggi esaminati, si attende la conferma ufficiale da parte dell'Istituto Superiore di Sanità.

 Totale tamponi di oggi: 125. Totale complessivo positivi in Campania: 486. Tre casi  odierni ad Afragola, come confermato dal sindaco Grillo. 

CORONAVIRUS - LA SITUAZIONE IN CAMPANIA 17 MARZO ORE 15.30 (1)-2

Lutto nel mondo della medicina napoletana

Grave lutto nel mondo della medicina napoletana. Si è spento il Dott. Massimo Borghese, foniatra e otorinolaringoiatra molto noto ed apprezzato in città e nel resto d'Italia. Il medico napoletano è deceduto con il Coronavirus

Nel corso della sua brillantissima carriera è stato anche docente di Foniatria e Riabilitazione presso il prestigioso Istituto Stelior di Ginevra, in Svizzera.

Positivo consigliere comunale

ento il dovere civico di informarvi tutti, che sono risultato positivo al test del Covid-19. La mia attività professionale, istituzionale e politica, nonché la mia etica mi impongono di dare il massimo dell'informazione. Sto bene e sono seguito da medici esperti. Vi abbraccio tutti". E' il post Facebook pubblicato da Mario Coppeto, Consigliere Comunale di Napoli, medico radiologo dell'ospedale Santobono ed ex presidente della V Municipalità Vomero-Arenella.

Tantissimi i messaggi di vicinanza arrivati sui social da colleghi ed amici per l'esponente di "Sinistra Napoli in Comune a Sinistra". 

Sedute a distanza del Consiglio Comunale a distanza

A partire da oggi tutti i lavori consiliari si svolgeranno in modalità a distanza: lo ha stabilito la Conferenza dei capigruppo consiliari, riunitasi stamani nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino. In apertura il presidente Alessandro Fucito ha proposto che lo svolgimento dei lavori del Consiglio comunale, delle Commissioni consiliari e della stessa Conferenza dei capigruppo possano svolgersi con modalità a distanza. Nel corso della riunione il presidente ha informato che era giunta notizia della positività al test del Coronavirus di un consigliere comunale: si tratta di Mario Coppeto, capogruppo di Sinistra Napoli in Comune a Sinistra, al quale è stata espressa solidarietà da parte di tutti gli intervenuti. Sulle modalità tecniche con le quali il Consiglio organizzerà i propri lavori, è intervenuto Luigi Volpe, dirigente del Servizio Gestione sistemi e reti tecnologiche.

GLI ANGELI DEL 118: "LA NOSTRA LOTTA CONTRO IL VIRUS"

Sanificazione città

Con un post su Facebook il Sindaco de Magistris interviene sul programma di sanificazione della città. “Rispondo qui ai cittadini che chiedono ogni giorno la sanificazione nel proprio quartiere e nelle proprie strade. Sperando di essere CHIARO una volta e per tutte. Come ho detto svariate volte, verrà fatta OVUNQUE, in tutte le strade, piccole e grandi, NESSUN QUARTIERE ESCLUSO, sia in centro che in periferia. Le squadre e i mezzi che abbiamo sono pochi, stiamo facendo sforzi enormi, senza badare ad orari, la città è vasta, per cui ci vuole del tempo. È possibile che ci voglia anche un mese per farla in tutte le strade, vicoli compresi. Donne e uomini stanno facendo il massimo. Quindi dico a chi si preoccupa, di stare tranquillo, deve solo avere pazienza. Del resto tutto questo è qualcosa che va oltre quanto previsto dalle disposizioni nazionali nella battaglia al virus. In alcune città non lo stanno facendo proprio, in altre solo le grandi arterie.Purtroppo le nostre risorse sono poche, e Asia, Napoli Servizi e l’ASL stanno facendo un lavoro straordinario. Grazie a tutti”.

De Luca chiede ancora l'esercito

Il Presidente Vincenzo De Luca, facendo seguito alla corrispondenza dei giorni scorsi, ha scritto al Presidente del Consiglio, al Ministro della Difesa, al Ministro dell'Interno, al Capo del Dipartimento della Protezione Civile e al Prefetto di Napoli, segnalando che ancora oggi si registrano assembramenti dei cittadini e trasgressioni alle prescrizioni imposte in sede nazionale e regionale. Diventa quindi ancora più urgente - scrive De Luca - la necessità di avere sul territorio unità delle Forze Armate a supporto delle Forze dell'Ordine, cui va il riconoscimento del grande sforzo organizzativo e di efficienza che sta assicurando su ampie aree del territorio per il rispetto delle misure sanitarie adottate. La necessità dell'invio di pattuglie delle Forze Armate, come sollecitato dagli stessi sindaci, diventa altresì indispensabile nei territori dove sono state adottate misure di restrizione più ampie, come i Comuni in quarantena. La Regione sta organizzando anche una presenza suppletiva di pattuglie della Protezione Civile nei Comuni interessati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire velocemente: la dieta Kempner per perdere fino a 20 chili in un mese

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento