Coronavirus, nella nuova ordinanza c'è l'ipotesi di chiusura dei cimiteri nel giorno dei morti

Si ipotizza stretta sui cimiteri nei giorni domenica 1 novembre e lunedì 2 novembre, giornate in cui tradizionalmente migliaia di napoletani si recano nei cimiteri

Secondo quanto riportato nelle anticipazioni sulla nuova ordinanza regionale in fase di emanazione"è stato dato mandato all’Unita di Crisi di valutare, insieme all’Anci, entro il 28 ottobre prossimo, le determinazioni eventualmente necessarie in vista della commemorazione dei defunti (1 e 2 novembre)". Si potrebbe dunque - è un ipotesi sul tavolo - arrivare alla chiusura dei cimiteri nel giorno delle commemorazioni per i Santi (1 novembre, domenica) e dei defunti (lunedì 2 novembre). 

La discussione è affidata comunque all'unione dei sindaci, che dovranno deliberare entro mercoledì 28 ottobre. Sarebbe un duro colpo per migliaia di cittadini che in quei giorno si recano a far visita ai propri cari estinti, una tradizione che soprattutto a Napoli è molto sentita.

L'ordinanza

Ecco le anticipazioni diffuse dall'Unità di Crisi sulla nuova ordinanza

1.All'infuori di nidi e asili (0-6 anni), vengono  confermate le disposizioni regionali sulla didattica a distanza nella scuola primaria e secondaria, salvi i progetti per alunni con disturbo dello spettro autistico e/o gli alunni diversamente abili, già adottate con Ordinanza n.82, nonché le disposizioni regionali vigenti per la didattica a distanza nelle Università. 
2. Confermato il divieto di mobilità interprovinciale, ferma la forte raccomandazione (contenuta nel DPCM del 24 ottobre) a non allontanarsi dal territorio comunale se non strettamente necessario.
3. Per le attività di ristorazione: divieto di asporto (salvo che gli esercizi con consegna all’utente in auto e con sistema di prenotazione da remoto); consentita la consegna a domicilio, con partenza dell’ultima consegna alle 23,00 e rinvio, per il resto, alle disposizioni del DPCM 24 ottobre 2020.
4. Confermato l’obbligo di rientro a casa entro le ore 23, secondo quanto recentemente disposto d’intesa con il Ministro della Salute.
5. Confermata per l’attività di jogging la fascia oraria nelle ore 6,00-8,30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

Torna su
NapoliToday è in caricamento