Coronavirus da Mondragone a Pozzuoli: l'allarme in ospedale, infermiera contagiata

L'operatrice sanitaria è entrata in contatto con un anziano che è risultato positivo e proveniente dalla città casertana

Il Coronavirus si muove dal focolaio di Mondragone e lo fa utilizzando il vettore più comune: gli ospedali. Un'infermiera in servizio all'ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli è risultata positiva al virus. La donna, una 40enne, sarebbe entrata in contatto con un paziente proveniente da Mondragone. Si tratta di un anziano che si era presentato in ospedale con febbre e tosse e che era stato immediatamente sottoposto a tampone.

Il trasferimento al Cotugno

Una volta avuto l'esito positivo, l'uomo era stato trasferito all'ospedale Cotugno di Napoli. Purtroppo il trasferimento non ha evitato che contagiasse l'operatrice sanitaria che ha manifestato i primi sintomi nella notte tra domenica e lunedì. La donna è stata sottoposta a isolamento domiciliare e al momento non ha sintomi gravi.

Per approfondimenti CASERTANEWS

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento