Cronaca

Bollettino Covid, tornano a crescere i positivi. Le nuove vittime in Campania sono 54

Gli ultimi dati rilevati e diffusi dall'Unità di Crisi. Alle 23.59 di ieri segnalati 943 nuovi positivi emersi da 9.690 tamponi molecolari effettuati, con una percentuale di test positivi pari al 9,73%. La più alta da giorni

Vomero (foto A. De Cristofaro)

L'Unità di Crisi della Regione Campania ha diffuso i dati relativi alla giornata di oggi per quanto riguarda l'emergenza sanitaria in corso per la pandemia di Coronavirus.

I numeri aggiornati alle 23.59 di ieri riportano 943 nuovi positivi emersi da 9.690 tamponi molecolari effettuati, con una percentuale di test positivi pari al 9,73%. È il dato più alto da diversi giorni a questa parte, peraltro a fronte di un numero di tamponi analizzati relativamente basso. Dei 943 nuovi positivi, 591 sono asintomatici ed i restanti 352 sono invece sintomatici. I tamponi antigenici effettuati sono stati invece 1.815.

Alto il numero delle vittime, 54, di cui 30 deceduti nelle ultime 48 ore e 24 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Il totale arriva a 6mila 690 morti dall'inizio della pandemia.

I guariti del giorno sono 1.896, con il totale guariti ora a quota 314.033

?Report posti letto su base regionale

Per quanto riguarda infine i posti letto, in terapia intensiva ce ne sono disponibili 656, e ne sono occupati 113. In degenza, tra offerta pubblica e privata, ci sono 3.160 posti letto Covid, con 1.365 al momento occupati.

La situazione in Provincia di Napoli

Per quanto riguarda la provincia di Napoli, l'ultimo conteggio effettuato - relativo al bollettino del 9 maggio - indica che i positivi sono 737 e i tamponi effettuati 9.098 (8,1%). La città partenopea è naturalmente quella con i numeri più alti, con 199 nuovi positivi emersi dall'analisi di 2.633 tamponi. La percentuale di test positivi non è comunque particolarmente alta, attestandosi sul 7,56%.

Le città con i numeri di positivi più significativi sono poi Afragola (34), Caivano e Giugliano (33), Casoria (30), e Pozzuoli (27). In particolare tra queste può considerarsi maggiormente preoccupante la situazione di Caivano, dove il numero emerge dall'analisi di 153 tamponi, quindi con una percentuale di test positivi addirittura del 21,57%. È la più alta della provincia, di poco superiore al 21,21% di Calvizzano, che però appare meno significativa perché basata su dati più contenuti (7 tamponi positivi su 33).

I comuni con meno positivi (uno solo a testa) sono Camposano, Casandrino, Ischia, Lettere, Roccarainola, Saviano. Proprio quest'ultimo è il comune con la percentuale di test positivi più bassa della provincia, 1,72%, seguito da Castellammare di Stabia (1,93), Roccarainola (2,04) e San Giorgio a Cremano (2,38), con i numeri di Castellammare e San Giorgio particolarmente significativi perché emersi da un numero di test più ampio.

Un'ultima curiosità riguarda Procida. Nonostante la vaccinazione di massa sull'isola si è registrato ancora un positivo, emerso dall'analisi di 28 tamponi (3,57%).

10 maggio - bollettino ordinario-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino Covid, tornano a crescere i positivi. Le nuove vittime in Campania sono 54

NapoliToday è in caricamento