menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

"Bus privati e didattica a distanza: così riduciamo i contagi"

Le proposte del consigliere comunale Nino Simeone inviate a Vincenzo De Luca e a Luigi de Magistris

Per contenere il rischio di contagio da Covid-19, il consigliere comunale Nino Simeone - presidente della Commissione Infrastrutture - ha avanzato alcune proposte in una lettera recapitata al Presidente della Regione Vincenzo De Luca e al sindaco di Napoli Luigi de Magistris. "Bisogna evitare che i nostri ragazzi diventino i nuovi untori", scrive Simeone, che propone: "Occorre aumentare l'offerta dei mezzi di trasporto pubblico, coinvolgendo temporaneamente tutti i bus idonei in possesso delle tante ditte private locali , che in questo particolare momento stanno patendo le conseguenze del blocco del comparto turistico, praticamente fermo da mesi". 

Inoltre, secondo Simeone, "la didattica negli istituti scolastici, di ogni ordine e grado, deve tornare ad essere principalmente a distanza, e dove non fosse possibile, prevedere orari diversificati di entrata e uscita degli studenti, onde evitare pericolosi assembramenti". Per regolare il trasporto pubblico e le uscite dagli istituti "si potrebbero "utilizzare i tanti percettori del reddito di cittadinanza, regolarmente formati, al fine di garantire un presidio informativo ai viaggiatori, sia sulle fermate degli autobus che ai Capolinea, nelle stazioni delle metropolitane ed all'esterno degli istituti scolastici durante gli orari di punta". 

"Credo sia necessario muoversi in questa direzione e facendolo in fretta, perchè solo così potremo evitare provvedimenti più restrittivi da parte delle autorità competenti, che inciderebbero sul già precario tessuto economico cittadino non in grado di sopportare un altro lockdown", conclude Simeone. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento