rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Unità di Crisi Campania, Santaniello: "Si evince mutazione aggressività virus rispetto alle difficoltà respiratorie"

"La curva sembra dare qualche piccolo spiraglio, ma resta altissima la soglia di guardia", spiega il membro dell'Unità di Crisi regionale per l'emergenza Covid-19

Il piano ospedaliero sta garantendo assistenza ai pazienti Covid e non Covid. Nonostante la zona rossa c’è mobilità per chi lavora e si sta registrando un piccolissimo calo di pressione sugli ospedali. Si evince una mutazione dell’aggressività del virus rispetto alle difficoltà respiratorie”. E' quanto affermato da Roberta Santaniello, membro dell’Unità di crisi regionale della Campania per l'emergenza Covid-19, intervenendo nella trasmissione Barba&Capelli in onda su Radio Crc Targato Italia.

I numeri sono quelli che trasmettiamo ogni giorno e la curva sembra dare qualche piccolo spiraglio, anche se sono ancora alti con oltre 3mila contagi. Un minimo di arresto c’è stato, ma la presenza del virus è evidente nella nostra popolazione regionale. Resta altissima la soglia di guardia”, ha aggiunto Santaniello. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unità di Crisi Campania, Santaniello: "Si evince mutazione aggressività virus rispetto alle difficoltà respiratorie"

NapoliToday è in caricamento