Coronavirus, Hamsik: "La situazione sembra preoccupante"

L'ex capitano del Napoli, che ora gioca in Cina, ha parlato del virus che sta impensierendo il mondo

Hamsik

Marek Hamsik, oggi calciatore del Dalian, ha parlato nel corso di una lunga intervista rilasciata a "Marca", anche dell'emergenza Coronavirus, partita proprio dalla Cina e che oggi sta coinvolgendo anche l'Italia.

"Nel mese di gennaio la situazione non era così grave, ma ora sembra essere preoccupante. Non sappiamo quando ricomincerà il campionato in Cina. Dobbiamo rispettare questo processo. Non è facile, ma bisogna tranquillizzare tutti. Cosa dicono da Napoli sulla situazione in Italia? C'è molta preoccupazione e tutto sta peggiorando. Spero solo che la situazione migliori, per il bene di tutti", ha affermato l'ex capitano del Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento