Coronavirus, la protesta di barbieri e parrucchieri: "Perdiamo la dignità"

 

Protesta di barbieri e parrucchieri nei pressi del palazzo della Regione, a Santa Lucia. I lavoratori hanno simbolicamente consegnato le chiavi dei propri esercizi al Governo della Regione. Chiedono riaperture consentite a stretto giro. Il video è tratto dal canale facebook Secondillyanum. 

"E' una vergogna per noi e per le nostre famiglie. Grazie Stato, grazie Governo", dice uno dei lavoratori. "Da domani via. Stiamo perdendo la dignità", spiega un altro barbiere. "Vogliamo solo il nostro lavoro, non vogliamo nulla dallo Stato". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento