Covid-19, Ascierto: "Asintomatici possono contagiare. Ad agosto si immaginava carica virale bassa ed era molto alta"

L'oncologo del Pascale: "Quello è stato l’inizio della seconda ondata del virus"

Ascierto

"Gli asintomatici possono contagiare e questo dipende dalla carica virale. Ad agosto si immaginava una carica virale bassa e invece era molto alta, quello è stato l’inizio della seconda ondata del virus”. E' quanto affermato dal Prof. Paolo Ascierto, oncologo e ricercatore dell'Istituto Tumori di Napoli "Pascale", parlando dell'emergenza Coronavirus a Radio Crc nel corso della trasmissione 'Barba&Capelli'.

Ascierto si è soffermato anche sulla questione vaccino: “Se riusciamo a fare tutto a fine anno non lo so, dipende dalle aziende farmaceutiche. Ci sono 11 studi di vaccini e l’efficacia dimostra se un vaccino può essere utilizzato o meno. Di questi, 3 stanno finendo il ciclo per capire se possano essere utilizzati o meno. L’importante è che, da quando ci sarà il vaccino, potremo garantire l’immunizzazione alle persone”.

Sull’efficacia del farmaco Tocilizumab l’oncologo campano ha ulteriormente chiarito: “I risultati sono contrastanti perché il farmaco deve essere dato in un momento preciso. Non funziona con gli intubati, gli studi hanno evidenziato questo: il paziente intubato ha già danni e per questo gli effetti del farmaco sono limitati. Quando inizia la tempesta citochinica, può invece dare risposta immediata in 24-48 ore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, quali sono i sintomi spia e cosa tenere in casa: risponde il medico di base

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Il Tar boccia il ricorso contro l'ordinanza regionale: le scuole restano chiuse

Torna su
NapoliToday è in caricamento