menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, allarme a Torre Annunziata: oltre cento nuovi casi

Registrati negli ultimi giorni 122 nuovi positivi. Il sindaco: “Colpa di comportamenti scellerati”

Sono 122 i nuovi casi di contagio da Covid-19. Al contempo si registrano anche 31 guarigioni (i dati si riferiscono al 14, 15, 16 e 17 gennaio). Sale a 339 il numero di cittadini attualmente positivi: 328 posti in isolamento domiciliare e 11 ricoverati. Sono 1.760 le persone che hanno contratto il Coronavirus a Torre Annunziata dall’inizio dell’emergenza sanitaria, di cui 1.390 guarite e 31 decedute.

«La risalita della curva epidemiologica che si sta verificando negli ultimi giorni – spiega il sindaco Vincenzo Ascione – è da attribuire a comportamenti scellerati ed irresponsabili assunti da una parte dei cittadini durante il periodo natalizio. Dai dati forniti dall’Unità Operativa di Prevenzione Collettiva emerge con estrema chiarezza che la fetta più consistente dei nuovi contagi è riconducibile a riunioni di famiglia, pranzi e cene che si sono svolte durante le festività. E, purtroppo, ci troviamo nuovamente a fare i conti con un elevato numero di attualmente positivi: siamo infatti passati dai 149 del 31 dicembre scorso ai 339 del 17 gennaio, 190 in più in appena 17 giorni. Appare evidente che in molti hanno agito in maniera sconsiderata, infischiandosene delle misure adottate da Governo e Regione.

Questo rilassamento ci è costato carissimo – conclude il sindaco - ed è fondamentale che tutti tornino a rispettare le regole in maniera rigorosa, altrimenti saremo costretti ad assistere impotenti ad un ulteriore aumento dei contagi e a piangere altre vittime».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento