Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coprifuoco, il prefetto: "Le piazze chiuse saranno presidiate"

Marco Valentini spiega il Decreto del presidente del Consiglio: "La decisione spetta al sindaco dopo aver ascoltato le valutazioni sanitarie dell'Asl e in merito alla sicurezza da parte nostra"

 

"La decisione di chiudere una strada o una piazza è del sindaco, dopo aver ascoltato le valutazioni sugli aspetti sanitari e di sicurezza". Marco Valentini, prefetto di Napoli, fa chiarezza sul Decreto del Presidente del Consiglio in merito a coprifuoco e mini-lockdown. Un aspetto che, seppur annunciato dal premier, era stato cancellato dal documento dopo le proteste dei primi cittadini

Ma la sostanza non cambia. Sarà il sindaco a decidere il coprifuoco in aree della città dove esiste un rischio di assembramento. Il luogo in cui sarà presa la decisione è il Comitato per l'ordine e la sicurezza e Valentini spiega le modalità: "L'Asl farà le valutazioni in ambito sanitario, la Prefettura sotto l'aspetto della sicurezza. Avute tutte le informazioni, il sindaco stabilirà se ci sono zone che vanno chiuse e a quel punto interverranno le forze dell'ordine. E' chiaro che se si decide di chiudere una piazza ci sarà un presidio che controllerà che ciò avvenga".   

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento