Prestito a strozzo a un insegnante: coppia nei guai

Un prestito di 1500 euro era arrivato a 8550 euro con i tassi d'interesse usurai

Prestiti usurai per diverse migliaia di euro. È quello di cui deve rispondere una coppia di Castellammare accusata di usura e tentata estorsione. Il Gip del tribunale di Torre Annunziata ha disposto l'arresto per la donna e l'ordine di allontanamento dalla regione Campania per l'uomo. I fatti risalgono al luglio 2017, momento in cui una delle vittime della coppia ha deciso di denunciare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storia 

Protagonista è stato un insegnante che in seguito a problemi economici ha chiesto un prestito di 1500 euro alla coppia. Calcolati gli interessi, però, in 19 mesi ha dovuto restituire 8550 euro. In più, per non aver pagato la somma per quattro mesi, la donna si era fatta promettere un ulteriore 30%. L'insegnante non era la sola vittima della coppia visto che altre due persone è stato scoperto essere nella rete dei due usurai. Questa mattina i carabinieri del nucleo operativo stabiese hanno eseguito il provvedimento cautelare portando la donna nel carcere di Pozzuoli e allontanando l'uomo dalla regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento