rotate-mobile
Martedì, 28 Novembre 2023
Cronaca Chiaia / Via Francesco Caracciolo

Coppa America 2013, per Napoli una maggiore comunicazione nel mondo

Appuntamento il prossimo maggio. Canali televisivi maggiormente visibili, effettiva risonanza mediatica per rilanciare l'immagine della città e delle sue bellezze a fini turistici

Coppa America 2013, i lavori procedono. Ieri, nei saloni del circolo Savoia, l'incontro tra il nuovo amministratore di Acn, la società di scopo di Regione, Provincia, Comune e Confindustria per la Coppa America a Napoli, Mario Hubler, ed i circoli partenopei. L'obiettivo: cominciare a pensare alla collaborazione per l’edizione del prossimo anno delle World Series di America’s cup.

LE DATE - La Coppa America del 2013 si svolgerà a maggio. Rumors vorrebbero che i team stiano spingendo con l’organizzazione al fine di anticipare gli eventi italiani previsti ad aprile a Venezia e maggio a Napoli. Gianluca Agata del Mattino spiega: Igli Ac72 sono cavalli difficili da domare come dimostra la scuffiata di Oracle due giorni fa nella baia di San Francisco. Ed allora l’idea: perché non anticipare le tappe italiane visto che si gareggia con i più piccoli AC45 e lasciare più tempo per gareggiare con i gemelli più grandi? Così nasce l’ipotesi febbraio. Idea però rigettata: uo de mesi più proibitivi come condizioni meteo sia per vento che per maltempo.

RIFLETTORI SULLA CITTA' - Napoli chiederà una maggiore comunicazione nel mondo. Canali televisivi maggiormente visibili, effettiva risonanza mediatica per rilanciare l’immagine della città e delle sue bellezze a fini turistici.


IL FRONTE ECONOMICO - La Regione Campania ha versato ad Acn la somma di 700mila euro, con l'accordo di ridurre però di 200mila euro la quota che Palazzo Santa Lucia dovrà sborsare a febbraio 2013, per il cosiddetto «Event fee» (quota di partecipazione) relativo all'edizione dell'anno prossimo della gara velica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa America 2013, per Napoli una maggiore comunicazione nel mondo

NapoliToday è in caricamento