Alimentare, l'importanza della formazione: convegno il 29 gennaio

Si chiama “Verso l’Expo 2015 - La Formazione per Nutrire la Qualità Alimentare” la giornata sul tema organizzata nella sede di Eccellenze Campane da Federalimentare e sindacati di settore

La locandina

Verso l’Expo 2015 - La Formazione per Nutrire la Qualità Alimentare”: è il titolo e tema del convegno organizzato da Federalimentare, Fai, Flai e Uila per il prossimo 29 gennaio a Napoli. Nella sede di Eccellenze Campane di via Brin 49 si farà un bilancio dell’attività formativa realizzata nel settore dell’Industria Agroalimentare, questo nell'anno dell'Expo di Milano proprio dedicata al tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

L’impegno attuale di Federalimentare, Fai, Flai e Uila è quello di mettere in campo una formazione continua per gli addetti delle imprese del settore, questo utilizzando le opportunità di finanziamento previste a livello nazionale ed avvalendosi degli strumenti forniti dal fondo interprofessionale Fondimpresa per la formazione continua.

Il fondo di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil finanzia la formazione secondo le esigenze di ogni singola azienda, e veicola lo 0,30 percento versato all’Inps in un conto personale (il Conto formazione), come tesoretto da utilizzare per sviluppare piani personalizzati alle esigenze aziendali. I riscontri positivi – dal 2007, anno di avvio – del conto collettivo per piccole aziende hanno determinato un impegno crescente di Federalimentare e delle altre associazioni di categoria: l'obiettivo è definire intese settoriali in materia di formazione continua per valorizzare le risorse umane meglio collocandole nel mercato del lavoro ed in relazione alle innovazioni tecnologiche.

Proprio in questo senso un Comitato Tecnico Permanente ha elaborato linee guida per stabilire un comune modello formativo, coerente con l'evoluzione delle norme, le specificità di settore e le caratteristiche dell'utenza.

Il convegno traccerà il punto sui piani formativi di tutto il settore agroalimentare finanziati da Fondimpresa: i capofila presenteranno i risultati di un anno di attività, facendone il bilancio ed illustrandone i dati quantitativi e qualitativi. Contestualmente, avverrà la riflessione sulle parti sociali a proposito dell'esperienza formativa come strumento per migliorare la qualità del lavoro e la competitività dell’impresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento