Zona rossa, controlli alle stazioni: pochi (e senza autocertificazioni) i viaggiatori

Polfer in azione soprattutto a Napoli Centrale

Pochi viaggiatori sulle ferrovie di Napoli e Campania avevano oggi l'autocertificazione, necessaria per viaggiare visto l'inserimento nella regione tra quelle della "zona rossa" Covid-19.

L'affluenza è stata comunque, in genere, piuttosto scarsa e soprattutto di pendolari che andavano a lavoro.
I controlli svolti dalla polizia ferroviaria in particolare in piazza Garibaldi a Napoli, stazione osservata speciale dopo quanto accadde in occasione della "chiusura" del Nord lo scorso 8 marzo.

La polfer in questi primi giorni di zona rossa ha fornito l'autocertificazione ai viaggiatori che ne erano sprovvisti, i quali hanno dovuto compilarla, con le dichiarazioni che verranno controllate. Al momento non sono state elevate sanzioni, e tutti indossavano la mascherina..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento