Controlli barriera A1, tutti negativi i 14 tamponi: ieri erano positivi ai test rapidi

I controlli erano stati effettuati alla barriera di Napoli Nord in autostrada

Sono risultati tutti negativi i 14 tamponi eseguiti ieri alla barriera autostradale di Napoli Nord sulla A1 nel comune di Marcianise. Ieri erano risultati tutti positivi ai test rapidi anti-Covid. Nessuna dunque delle persone in marcia in direzione Napoli e sottoposte a controllo nella giornata di ieri, lunedì 4 maggio, primo giorno della fase 2, è risultata oggi positiva al Coronavirus. 

Rientri da Nord

Sono in tutto 85 le persone controllate dai medici della Asl di Caserta: a 3 di queste è stata riscontrata una temperatura corporea superiore ai 37,5°C e sono state quindi obbligatoriamente sottoposte al test rapido, mentre altre 50 persone si sono sottoposte al test volontariamente. Su 53 test effettuati, in 14 casi il risultato è stato positivo, cioè è stata verificata la presenza nell'organismo degli anticorpi Igm o Igg (dunque che si è entrati in contatto con la malattia). In caso di positività al test rapido si procede con il tampone, per verificare la reale positività attuale al Coronavirus: i primi 3 risultati negativi sono giunti ieri sera, mentre stamattina si è appreso che anche i restanti 11 tamponi hanno dato esito negativo. 

I controlli alla Stazione Centrale di Napoli

Tutte le notizie del 5 maggio sul Covid-19

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento