menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza Garibaldi

Piazza Garibaldi

Piazza Garibaldi, intensificati i controlli nella zona e nel quartiere Vasto

Numerose le pattuglie della Polizia che, dal pomeriggio di mercoledì e fino a tarda serata, sono state impegnate in servizi mirati di prevenzione e controllo del territorio dell'intera area

Dopo l'escalation di violenza che si è verificata negli ultimi giorni nella zona, la Polizia di Stato ha effettuato dal pomeriggio di mercoledì servizi mirati di prevenzione e controllo del territorio, nell’intera area che si estende da Piazza Garibaldi sino al quartiere Vasto.

Numerose le pattuglie che, dal pomeriggio e fino a tarda serata, sono state impegnate in specifici servizi di controllo, i cui risultati verranno resi noti nelle prossime ore.

Nella mattinata di mercoledì si era verificato l'ultimo sconcertante episodio di violenza alla Stazione Centrale, dove un 18enne ha aggredito dei poliziotti, colpendoli ripetutamente e procurando loro gravi lesioni.

I controlli, che hanno visto impegnati gli agenti dei Commissariati di “Vicaria-Mercato” e “Vasto Arenaccia”, l’Ufficio Immigrazione, pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Campania e del Reparto Mobile, dell’Ufficio Prevenzione Generale oltre ad unità del Comando della Polizia Municipale, hanno consentito di identificare 60 persone, oltre a controllare 18 veicoli.

10 persone extracomunitarie sono state condotte negli uffici di Polizia per l’identificazione, di cui 2 cittadini, di nazionalità nigeriana, sono stati arrestati in circostanze diverse. Uno dei due arrestati, infatti, è stato trovato in possesso di 14 dosi di eroina e, nelle fasi dell’arresto, ha opposto resistenza, motivo per il quale risponderà dei reati di detenzione di sostanza stupefacente e resistenza a P.U. L’altra persona arrestata, invece, dovrà rispondere delle violazioni circa la normativa sull’immigrazione.  L’uomo, infatti, era stato rimpatriato lo scorso anno ed è rientrato in Italia prima della scadenza dei 5 anni previsti.

Personale della Polizia Municipale ha provveduto al controllo di 11 attività commerciali, contestando ai titolari contravvenzioni di natura amministrativa per occupazione di suolo pubblico, avendo occupato il suolo con tende e vetrine abusive, nonché per insegne abusive. Nella circostanza, è stato sequestrato anche un contatore per l’erogazione dell’energia elettrica, allacciato abusivamente.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento