Blitz contro l'abusivismo a Posillipo della Guardia Costiera

I controlli eseguiti hanno permesso di poter verificare il generale rispetto dei vincoli concessori e di ripristinare la completa fruibilità delle aree demaniali ispezionate garantendone l’uso cui sono destinate

Nelle scorse giornate è stata portata a termine una nuova attività di controllo sul litorale del capoluogo campano nelle aree di Riva Fiorita ed in quelle limitrofe.

I militari della Capitaneria di porto/Guardia Costiera di Napoli, congiuntamente al personale del Commissariato di P.S Posillipo, del Comando Polizia Municipale Sez. Napoli Chiaia e con l’ausilio dei tecnici della Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, hanno effettuato una mirata attività utile a verificare la presenza di fenomeni di abusivismo demaniale nonché la presenza di attività ricreative esercitate in maniera illecita.

Allo stesso tempo, grazie all’impego dei mezzi nautici del Corpo, si è esteso il controllo agli specchi acquei antistanti le aree indicate al fine di poter accertare l’eventuale occupazione abusiva degli stessi con ormeggi non autorizzati. I controlli eseguiti hanno permesso di poter verificare il generale rispetto dei vincoli concessori, di poter accertare alcune violazioni ed anche, e soprattutto, di ripristinare la completa fruibilità delle aree demaniali ispezionate garantendone l’uso cui sono destinate. Tra le contestazioni effettuate anche quella della somministrazione di alimenti e bevande non autorizzata, altro ambito di intervento degli operatori i quali continuano a concorrere nel garantire la salute del consumatore. Durante i controlli si è anche potuto verificare lo stato dei luoghi ispezionati e la sicurezza dei camminamenti individuando quelli ove richiedere puntuali valutazioni agli organi tecnici competenti per considerarne la provvisoria, parziale, interdizione e la successiva rimessa in pristino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Un Posto al Sole non andrà in onda venerdì 13: le ragioni

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

Torna su
NapoliToday è in caricamento