rotate-mobile
Cronaca

Dopo l'omicidio di Mergellina, intensificati i controlli della movida

Carabinieri e polizia locale al lavoro per garantire la sicurezza nelle zone più frequentate di Napoli

Dopo i fatti di Mergellina che nello scorso weekend hanno portato alla morte del 18enne Francesco Pio Maimone, intensificati i controlli nelle strade della movida da parte delle forze dell'Ordine. I carabinieri della compagnia di Bagnoli insieme a quelli del Nas di Napoli hanno effettuato un servizio a largo raggio tra le strade e i locali della movida di Chiaia e Posillipo. Durante le operazioni i militari hanno denunciato un parcheggiatore abusivo e un 40enne di Giugliano per aver violato il Daspo urbano cui era sottoposto. Denunciate anche altre due persone per evasione.

I Carabinieri del Nas, invece, durante i controlli volti alla salvaguardia del consumatore hanno effettuato un sequestro amministrativo - in un ristorante di via Ferdinando Russo - di 100 chili di prodotti ittici poiché privi rintracciabilità. Controlli anche al codice della strada con sanzioni per 30mila euro.

Anche la polizia locale ha presidiato i luoghi della movida.Le postazioni di controllo nelle zone della movida e in particolare in via Caracciolo, in Piazza Vittoria, nei punti nevralgici dei quartieri Stella e San Lorenzo e nell’area della 5 Municipalità, hanno consentito il controllo di 131 veicoli e 167 verbali elevati per guida senza patente, assenza di copertura assicurativa, assenza dei documenti necessari per la circolazione, sosta irregolare e altre infrazioni, oltre al sequestro e fermo amministrativo di 1 veicolo e il prelievo di 8 autovetture con i carri gru, quale sanzione accessoria alla sosta irregolare. Venivano inoltre impiegate pattuglie automontate fino alle ore 24,00, in Piazza Garibaldi, per il controllo della zona e la prevenzione dei mercatini abusivi di merci usate.

Nelle zone di Chiaia, Vomero, Centro Storico e San Lorenzo, sono scaturiti 19 verbali a titolari di esercizi che violavano le prescrizioni di impatto acustico, per occupazione di suolo senza titolo e in difformità, mancata differenziazione dei rifiuti e sversamento fuori orario, tabelle pubblicitarie prive di autorizzazione e vendita di alcolici senza autorizzazione 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l'omicidio di Mergellina, intensificati i controlli della movida

NapoliToday è in caricamento