Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Covid e movida, i controlli delle forze dell'ordine nel weekend

Tantissime le multe, molti i locali scoperti a vendere alcolici oltre gli orari consentiti

Movida al setaccio dei carabinieri del Comando Provinciale di Napoli e della polizia, che hanno presidiato le aree più affollate della città.

Vomero e Capodimonte

Nei quartieri Vomero e Capodimonte i militari della compagnia locale hanno identificato oltre 150 persone – 32 già note alle forze dell'ordine – e controllato 68 veicoli. Sono state 27 le sanzioni elevate per violazioni alla normativa anti-contagio. Molte sono state contestate per mancanza di mascherina e per violazione del coprifuoco. Due giovani sono stati denunciati perché trovati - in piazza Vanvitelli - in possesso di coltellini a serramanico.

Centro storico Decumani

In centro gli agenti del Commissariato Decumani hanno identificato 325 persone, sanzionandone 39 per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché sorprese a consumare bevande alcoliche nei pressi dei locali senza rispettare il distanziamento sociale e per il mancato utilizzo della mascherina. Inoltre, in vico Quercia, via Benedetto Croce e Calata Trinità Maggiore, sono stati sanzionati i titolari di tre bar poiché stavano servendo bevande alcoliche oltre l’orario consentito. Per i tre locali è stata altresì disposta la chiusura per 2 giorni.

Centro storico San Ferdinando

Gli agenti del Commissariato San Ferdinando, sempre nell'ambito dei servizi di controllo del territorio nella zona di Chiaia e dei “baretti” finalizzati all'applicazione delle norme anti-Covid, hanno identificato 159 persone sanzionandone 11 poiché prive della mascherina di protezione. Nel corso dell’attività sono stati controllati 20 veicoli di cui 2 sottoposti a sequestro amministrativo ed uno a sequestro ai fini della successiva confisca e contestate 196 violazioni del Codice della Strada per guida senza patente, mancata copertura assicurativa, mancato utilizzo del casco protettivo, mancata revisione periodica e sosta vietata, elevando sanzioni per un totale di 10mila euro; in particolare, un cittadino cubano è stato denunciato per guida senza patente.

Inoltre, in via Caracciolo, via Generale Orsini e via Chiatamone, i poliziotti hanno bloccato e denunciato tre napoletani con precedenti di polizia già sottoposti a Dacur (Divieto di accesso alle aree urbane) poiché stavano svolgendo nuovamente l’attività di parcheggiatore abusivo e per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità. Infine, in via Nazario Sauro e piazzetta Marinari sono stati sanzionati i titolari di due chioschi e di un bar poiché stavano servendo bevande alcoliche oltre l’orario consentito. Per i tre locali è stata altresì disposta la chiusura per 5 giorni.

Secondigliano e Scampia

Sanzioni Covid - queste di nuovo da parte dei carabinieri - anche nei quartieri di Secondigliano e Scampia. In poche ore sono state notificate 47 multe ad altrettante persone, sorprese senza dpi e in giro senza giustificato motivo oltre l’orario consentito.

Ischia

Controlli anche sull’isola d’Ischia: 8 le sanzioni amministrative elevate dai carabinieri per mancato rispetto delle norme in materia di contenimento della diffusione del covid-19. Tra le persone controllate, un minorenne è stato trovato in possesso di droga ed è stato segnalato alla Prefettura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e movida, i controlli delle forze dell'ordine nel weekend

NapoliToday è in caricamento