Controlli al metal detector in Stazione, denunciato un uomo armato

Un 41enne napoletano con precedenti penali è stato trovato in possesso di un coltello con lama di 14 centimetri dopo controllo attraverso il metal detector

Si aggirava nella stazione centrale di Napoli quando, ad un varco di accesso ai binari, è stato fermato dai poliziotti della Polfer. L’uomo, un quarantunenne napoletano con precedenti penali, dopo essere stato identificato attraverso l’interrogazione della banca dati interforze, con il metal detector in dotazione ai poliziotti è stato sottoposto ad un controllo personale a seguito del quale è stato trovato in possesso di un coltello di 14 centimetri occultato nella tasca del giubbotto. Il quarantunenne, condotto negli Uffici della Ferroviaria, è stato denunciato per violazione della normativa sul porto di armi ed oggetti atti ad offendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento