Mascherine indossate, in qualche caso, come foulard o cappellino: i controlli della Municipale a Napoli

Il Comandante della Polizia Locale Ciro Esposito ha fatto il punto della situazione, nel corso dell'ultima riunione della Commissione Infratrutture, sui controlli in città su assembramenti e uso mascherine

Nel corso dell'ultima riunione della Commissione comunale Trasporti e Infrastrutture, il Comandante della Polizia Locale di Napoli Ciro Esposito, ha fatto il punto della situazione in merito all’impegno nel controllo del territorio, svolto in collaborazione con le altre forze dell’ordine, che in questa fase si sta concentrando sugli assembramenti e sull’uso delle mascherine obbligatorie.

Solo nella giornata di martedì, ha spiegato a mo’ di esempio il Comandante Esposito, gli interventi per l’uso improprio delle mascherine (in qualche caso indossate come foulard o cappellino) sono stati 1.254, mentre gli assembramenti hanno richiesto 673 interventi.

Nell’ambito dei trasporti, ci sono 5 postazioni di controllo per le quali poliziotti locali, fuori dal proprio orario di servizio, prestano la propria opera in regime di straordinario di cui si sobbarca l’Anm, e ciò avviene presso alcune fermate e presso due stazioni metro.

In risposta al consigliere Andrea Santoro (Misto Fratelli d’Italia) che chiedeva se analoga modalità fosse stata predisposta a favore di altre aziende di trasporto, per esempio EAV (Ente Autonomo Volturno) che gestisce Cumana e Circumflegrea, il Comandante Esposto ha spiegato che, proprio perché si tratta di un servizio volontario degli agenti, quando l’EAV aveva richiesto il servizio, ancora in elenco non c’erano disponibilità sufficienti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul tema dei controlli nelle periferie, sollecitato da altri consiglieri, in primis da Aniello Esposito del PD, il Comandante Esposito ha spiegato che, pur nell’esiguità dell’organico della polizia locale, ancora ben al di sotto delle esigenze, proprio le recenti assunzioni a tempo determinato di 51 agenti hanno consentito di presidiare le zone periferiche come mai fatto prima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento