Via Manzoni, fioraio occupa abusivamente la strada: piante sequestrate e donate

I poliziotti hanno sequestrato 227 tra piante e fiori al fioraio ambulante e poi le hanno devolute alla Chiesa di Santa Maria della Consolazione

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Posillipo, durante il servizio di controllo del territorio, hanno effettuato un controllo a un fioraio ambulante in via Manzoni.

I poliziotti hanno accertato che l’uomo,  in possesso della licenza per esercitare l’attività in forma itinerante, aveva occupato abusivamente il suolo pubblico esponendo la merce  ed esercitando il commercio in maniera permanente.

Gli agenti hanno sanzionato il fioraio e sequestrato 227 tra piante e fiori che sono state devolute alla chiesa di Santa Maria della Consolazione in via Villanova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

whatsapp_image_2020-05-24_at_11_21_27-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Polmonite bilaterale senza patologie pregresse a 32 anni: "Ho visto il mio amore avere fame di ossigeno"

  • Riunione Regioni-Governo: per ora salta il lockdown in Campania

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento