Elicottero sul Rione Poverelli, controlli a tappeto dei carabinieri

Un arresto e una persona denunciata nel corso del servizio straordinario di contrasto al crimine disposto dal Comando Provinciale di Napoli

Setacciato stamane il rione Poverelli” di Torre Annunziata, con osservazioni da un elicottero e attraverso numerose perquisizioni domiciliari. L’attività, disposta dal Comando Provinciale di Napoli, è parte di una serie di controlli che si sono intensificati dopo i fatti criminali avvenuti in zona negli ultimi mesi. Vi hanno preso parte i carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, quelli del Reggimento Campania, del Nucleo Cinofili di Sarno e col supporto dall’alto di un velivolo del Nucleo Elicotteri di Pontecagnano.

Le scoperte dei carabinieri

Denunciata per detenzione di droga a fini di spaccio una 38enne già nota alle forze dell'ordine. Era in possesso di alcune dosi di cocaina - per un peso complessivo di 2,2 grammi - e di un bilancino di precisione. L’intero stabile in cui si trovava era protetto da un sistema abusivo di telecamere che sorvegliavano tutte le strade di accesso, questo rimosso e sequestrato.

Inoltre, in una cavità appositamente creata nel muro perimetrale di uno dei palazzi popolari del rione, le unità cinofile hanno trovato un involucro contenente 17,5 grammi di marijuana pronta per la vendita. Anche in questo caso, accanto alla droga c'era un bilancino di precisione.

Nel corso dei controlli è stato rintracciato ed arrestato un 52enne. I militari hanno nei suoi riguardi eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. Il 52enne dovrà scontare 4 anni, 5 mesi e 20 giorni di reclusione per sottrazione e distruzione di cose sottoposte a sequestro ed abusivismi edilizi.

Sono stati perquisiti 18 tra box ed appartamenti privati, e individuate due persone in possesso di modiche quantità di marijuana segnalate alla Prefettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento