Cronaca

Controlli a tappeto dei carabinieri: Torre Annunziata, San Giuseppe e Ottaviano sotto assedio

Decine di persone controllate e arresti di pregiudicati

Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio disposti dal comando provinciale carabinieri di Napoli. Massima attenzione nei comuni di Torre Annunziata, Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano, presidiati dai militari della compagnia locale. Arrestato in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale della Repubblica presso la corte d'Appello di Napoli a un 50enne del parco “Penniniello”, già noto alle forze dell'ordine. Dovrà scontare 10 mesi di reclusione per reati inerenti il traffico di stupefacenti. Stesso provvedimento notificato a un 52enne di Torre Annunziata che sconterà un anno e due mesi di reclusione per droga.

Anche per un 31enne di Torre Annunziata eseguito un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Torre Annunziata, ancora per droga. L'uomo dovrà scontare in carcere 4 anni e 8 mesi di reclusione. Nel comune di Ottaviano un 45enne del posto, già noto alle forze dell'ordine, è stato sottoposto ai domiciliari per ripetute violazioni al divieto di dimora a cui era sottoposto. Due le persone denunciate: la prima, 31enne di Poggiomarino, ha fornito false generalità durante un controllo alla circolazione. La seconda persona denunciata, invece, un 23enne di San Giuseppe vesuviano è stata sorpresa in violazione delle prescrizioni del obbligo di dimora a cui era sottoposto.

Durante il servizio sono state controllate 84 persone, 42 delle quali già noti alle forze dell'ordine numerosi i posti di controllo nelle strade nelle piazze ritenute più sensibili: 31 i veicoli controllati, nove le sanzioni al codice della strada. Non sono mancate anche le sanzioni per mancato rispetto della normativa anti contagio, sette quelle notificate ad altrettanti giovani che non hanno rispettato il coprifuoco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a tappeto dei carabinieri: Torre Annunziata, San Giuseppe e Ottaviano sotto assedio

NapoliToday è in caricamento