menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I carabinieri setacciano i rioni della camorra: controlli nella “Provolera” e nel “Quadrilatero delle carceri”

Centinaia di persone controllate. Decine di denunce

I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, insieme a quelli del Reggimento Campania e del Nucleo Cinofili di Sarno, hanno effettuato un servizio coordinato di controllo straordinario del territorio, disposto dal Comando Provinciale di Napoli,  nei rioni “Provolera” e “Carceri” di Torre Annunziata. Durante il servizio sono state effettuate diverse perquisizioni domiciliari e posti di controllo rafforzati nelle aree a maggiore densità criminale del centro storico oplontino.

Un 46enne attualmente agli arresti domiciliari è stato denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Nella sua abitazione i militari hanno rinvenuto tre grammi di marijuana, in diversi involucri, un bilancino di precisione e diverse banconote in piccoli tagli, ritenute provento di pregressa attività di vendita al dettaglio. Un 45enne, venditore ambulante, è stato denunciato in relazione al possesso di tabacchi di contrabbando. Oltre a presentare ai potenziali clienti articoli da regalo e per la casa, teneva a disposizione, occultati in un sacco della spazzatura, 160 pacchetti di sigarette di illecita provenienza, per un peso complessivo di 3,2 kilogrammi. Un 31enne è stato invece controllato e denunciato per reiterata guida senza patente, nel corso di un controllo stradale, mentre era in sella ad un ciclomotore. Dopo altre perquisizioni domiciliari e veicolari, quattro persone sono state segnalate al Prefetto quali assuntori di stupefacenti, trovate in possesso di modiche quantità di marijuana.

La presenza di numerosi militari nell’area, impegnati in posti di controllo e perquisizioni, ha evidentemente messo in allarme gli spacciatori di stupefacenti al dettaglio, che a più riprese si sono disfatti della merce pronta alla vendita. Su via Settetermini due giovani, che sono riusciti a darsi alla fuga, hanno abbandonato un sacchetto, poi sequestrato dai militari, con all’interno 19,4 grammi di “cocaina”, 3,2 di “hashish” e 1,3 di “marijuana”. A via Pascoli, in una cavità ricavata sul muro perimetrale di uno stabile abitato da più famiglie, sono stati rinvenuti e sequestrati 2 pacchetti di sigarette con all’interno 13 grammi di “marijuana” e un bilancino di precisione. A via Sambuco, in uno spazio condominiale è stato rinvenuto e sequestrato un sacchetto con all’interno 15 grammi di “marijuana”, frazionati in 12 involucri.

Durante il servizio i carabinieri hanno anche rinvenuto e restituito al legittimo proprietario un motorino rubato lo scorso settembre in un comune della penisola sorrentina. Sono 135 le persone controllate durante il servizio, di cui 47 già gravate da precedenti e 65 i veicoli controllati. Sedici le sanzioni al codice della strada elevate e due i veicoli sequestrati e rimossi a vico Sorte, poiché non in regola con i documenti di circolazione. Sempre alta l’attenzione al rispetto delle normative anti-covid vigenti. Durante il servizio sono state sanzionate tre persone per mancato uso dei dispositivi di protezione individuale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Campi Flegrei, nuova lieve scossa in serata

  • Cronaca

    Stop ai vaccini per gli over 80: "Dosi scarse di Pfizer"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento