Fermata baby-gang a Torre Annunziata

Quattro giovani, tra i 14 e i 17 anni, hanno provato a scappare appena visti i poliziotti nel quartiere “Provolera”

Dopo gli ultimi attentati contro i commercianti a Torre Annunziata è scattata un'operazione della polizia che ha permesso di scovare una baby-gang nel rione “Provolera”. Gli agenti del commissariato di corso Umberto I hanno effettuato una serie di controlli sui veicoli in transito in tutta la città. Proprio durante uno di questi controlli hanno scoperto un gruppo di quattro ragazzi a bordo di due scooter.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla vista dei poliziotti, i giovani hanno fatto inversione ed hanno cominciato a scappare. Gli agenti li hanno raggiunti poco dopo scoprendo che uno di loro, figlio di un noto pregiudicato del quartiere, aveva addosso una replica di una pistola modello 92, calibro 9x21, caricata a salve con proiettile in canna. I ragazzi avevano tra i 14 e i 17 anni di età. I controlli sono continuati anche su tutto il resto del territorio cittadino elevando un totale di 12mila euro in sanzioni amministrative.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, il bollettino della Regione: 4 nuovi casi in Campania

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Litigio furibondo all'esterno di un bar, giovane presa a schiaffi dal fidanzato

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento