menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto GdF Napoli)

(foto GdF Napoli)

Imitavano i marchi di moda più conosciuti: sequestrati due opifici

Uno in provincia l'altro in città: avevano macchinari all'avanguardia, producevano migliaia di semilavorati. Denunciate complessivamente cinque persone

I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, in due distinti interventi, hanno sequestrato due opifici clandestini che assemblavano articoli contraffati recanti noti marchi della moda. In particolare si parla di un opificio di 100 metri quadri, allestito nel seminterrato di un'abitazione residenziale, dove c'erano macchine cucitrici, tavoli per il confezionamento, presse a caldo. Il gruppo di Giugliano ha sequestrato quasi 13mila prodotti falsi (borse, felpe, portafogli e giacche). Quattro persone sono state denunciate per i reati di contraffazione e ricettazione.


In un secondo intervento, avvenuto a Napoli, i finanzieri hanno individuato un opificio ben organizzato: nella struttura c'erano macchinari all'avanguardia. Sono state rinvenute borse riportanti noti marchi (Louis Vuitton Fendi e Gucci). Sequestrati i locali e oltre 8mila semilavorati, denunciata la responsabile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento