rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Contrabbando di vini e alcolici, sgominata una banda transnazionale

L'operazione denominata "Wine Black" ha portato all'esecuzione di venti ordinanze cautelari emesse dal gip del Tribunale di Napoli. Disposto il sequestro preventivo di sei aziende

Un'organizzazione criminale transnazionale dedita al contrabbando di vino e prodotti alcolici, con base in Campania e con un giro d'affari stimato intorno ai 50 milioni di euro. A sgominarla, la Guardia di Finanza di Napoli nell'ambito dell'operazione denominata "Wine Black" che ha portato all'esecuzione di venti ordinanze cautelari emesse dal gip del Tribunale di Napoli.

Le misure sono state eseguite in tutta Italia anche in collaborazione con funzionari dell'Agenzia delle Dogane. I finanzieri hanno anche accertato l'emissione e l'utilizzazione di fatture per operazioni commerciali mai effettuate. Tra i reati contestati figurano anche quelli legati a false esportazioni, alla truffa, al riciclaggio e all'evasione di imposta in materia di accise. Il «malaffare» è stato perpetrato dalla banda sia in Italia che all'estero: Inghilterra, Francia, Belgio, Germania, Polonia e Slovenia. Circostanza, questa, che ha indotto il gip di Napoli ha predisporre anche il sequestro preventivo di sei aziende, per un valore complessivo pari a circa 20 milioni di euro, e un sequestro per equivalente da 30 milioni nei confronti di molti degli indagati.


L'organizzazione, avvalendosi di società produttive - con sedi a Marigliano, Napoli, Torre Le Nocelle in provincia di Avellino, Piano di Sorrento e Silvano d'Orba, in provincia di Alessandria - realizzava un'illecita attività di intermediazione commerciale consentendo l'immissione in consumo, in totale contrabbando, di prodotti alcolici e di vino per milioni di litri, soprattutto in altri paesi della Ue ove è vigente, un'aliquota di accise molto elevata (in Italia è di 8,0001 euro a litro di alcol). Decine di milioni di litri si sono quindi consumati in frode.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrabbando di vini e alcolici, sgominata una banda transnazionale

NapoliToday è in caricamento