menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conte: "Zona rossa dalla Vigilia di Natale. Si potranno ricevere in casa due non conviventi"

Il premier ha illustrato agli italiano il nuovo decreto di Natale

Giuseppe Conte ha illustrato agli italiani il nuovo decreto di Natale sulle restrizioni previste durante le festività. Ha prevalso la linea più rigorista. Il premier annuncia anche i ristori (645 milioni) per le attività economiche maggiormente penalizzate dal Covid.

"Abbiamo riportato sotto controllo la curva del contagio. Abbiamo evitato di danneggiare tessuto socioeconomico. Rt sceso da 1.7 a 0.86. Tutte le regioni potrebbero rientrare in area gialla, ma situazione difficile in tutta Europa. E' decisione sofferta per affontare festività per cautelarci meglio per gennaio. Abbiamo adottato decreto legge".

ZONA ROSSA

Dal 21 dicembre al 6 gennaio zona rossa in tutta Italia. Vietato spostamento tra regioni. Dal 24, 25, 26, 27, 31 dicembre e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio vi gerà la zona rossa. Si possono ricevere due persone non conviventi dalle 5 alle 22. Potranno portare figli minori di 14 anni o persone con disabilità o conviventi non autosufficienti. Consentita attività motoria vicino casa o attività sportiva individuale.

Zona arancione

Nei giorni feriali: 28, 29 e 30 dicembre e 4 gennaio. Ci si potrà spostare nel proprio comune solamente, senza dover giustificare motivo. Permessi spostamenti nei comuni fino a cinquemila abitanti, ma non ci si può spostare nei capoluoghi di provincia. Negozi aperti fino alle 21.00.

Chiarimenti di Confcommercio Campania

 Il 28, 29 e 30 dicembre, assieme al 4 gennaio

ZONA ARANCIONE: stop ai viaggi tra Regioni e tra Comuni; bar e ristoranti chiusi (servizio d'asporto consentito dalle 5 alle 22, consegna a domicilio consentita senza limiti di orario); negozi aperti. Coprifuoco alle 22.

 Il 24, 25, 26, 27, 31 dicembre e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio

ZONA ROSSA: vietato uscire di casa (se non per comprovate esigenze lavorative, necessità, salute); negozi, bar e ristoranti chiusi (servizio d'asporto consentito dalle 5 alle 22, consegna a domicilio consentita senza limiti di orario); aperti alimentari, farmacie, tabacchi, edicole e librerie e negozi di prima necessità. Vietati tutti gli spostamenti, anche all'interno del proprio Comune.

DEROGHE su SPOSTAMENTI: ok a visite anche nei giorni "rossi" ma vietati spostamenti per più di 2 persone, a meno che non portino con loro figli minori di 14 anni; spostamento verso altre abitazioni private consentito una sola volta al giorno, in un arco compreso tra le 5 e le 22.

Covid: record di guariti in Campania (tremila)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

Arredare

Vomero: apre un mega Scavolini Store

Attualità

Mina Settembre, è ancora un trionfo di ascolti per la serie "napoletana"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento