Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Focolaio a scuola, la preside: "Probabile che il contagio arrivi dall'esterno"

Lo screening dell'Asl nel plesso Zanfagna dell'Istituto Minniti di Fuorigrotta non ha riscontrato altri positivi oltre ai venti della prima ora. Il dirigente: "Non ho elementi per affermare che la colpa sia di una festa"

 

"Non ho elementi per affermare che sia stata una festa a scatenare il focolaio, ma credo sia arrivato il momento di andare oltre e lavorare per la ritorno a scuola dei ragazzi". Prova a gettare acqua sul fuoco Rosanna Stornaiuolo, dirigente scolastico dell'Istituto compresivo Minniti di Fuorigrotta, dopo che, nei giorni scorsi, diciotto alunni e due docenti del plesso Zanfagna sono risultati positivi al Covid-19. 

Le polemiche sono esplose dopo l'indscrezione apparsa su alcuni organi di stampa su una presunta festa cui avrebbero partecipato diversi bambini della scuola. "Non posso avere contezza di quanto avviene all'esterno - la replica della preside - Sicuramente non sono stata io ad avanzare questa ipotesi". Lo screening dell'Asl sul resto della popolazione scolastica non ha evidenziato altri casi: "Ciò mi fa supporre che il contagio sia effettivamente arrivato dall'esterno" il commento della Stornaiuolo. 

Docenti e componenti della classe sono in isolamento fiduciario: "Ma potranno seguire a distanza, così come i docenti non positivi potranno continuare a insegnare in dad - afferma la dirigente - Credo che il momento delle polemiche sia finito. Adesso lavoriamo tutti insieme al rientro dei ragazzi in aula". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento