Ischia, coniglietto ucciso a sassate su una spiaggia di Lacco Ameno

La denuncia

Coniglio (immagini di repertorio)

E' stato ucciso in maniera atroce, con una brutale bestialità. Morto con la schiena spezzata, dopo essere stato ripetutamente preso a sassate.

Questa la triste fine di un coniglietto che, da qualche settimana, viveva nella bassa vegetazione dell’arenile della spiagga di Varulo a Lacco Ameno, sull'isola di Ischia.

A raccontare il triste episodio è stato "Il Golfo", che ha riportato le testimonianze sui social di alcune persone. Roger, così si chiamava il coniglietto, era stato adottato da alcuni frequentatori della spiaggia, che gli portavano da mangiare.

Ad ucciderlo un gruppo di adulti, scesi da un'imbarcazione, che ha iniziato un assurdo tiro al bersaglio contro il piccolo animale, fino a portarlo alla morte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento