menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(ansa)

(ansa)

Coronavirus, il Cardinale Sepe: "Assoluzione senza confessione per i malati"

Il Cardinale Crescenzio Sepe chiede ai sacerdoti che operano nelle case di cura o negli ospedali di impartire l'assoluzione senza la confessione per tutti i ricoverati

Assoluzione senza confessione. E' la formula stabilita dal Cardinale Crescenzio Sepe per tutti i malati di Coronavirus che intendono confessarsi. I sacerdoti che operano nelle case di cura o nei presidi ospedalieri potranno dunque assolvere dai peccati senza la confessione coloro che sono ricoverati o in pericolo di vita. Anche il personale sanitario può - su richiesta - impartire l'assoluzione. Ai sacerdoti Sepe chiede di impartire l'assoluzione in modo che tutti i presenti ascoltino le parole. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Attualità

Anm, sciopero del personale di 24 ore l'8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento