In malattia per attacchi d'ansia, fa l'ambulante al mercato: condannato

Per l'uomo, un napoletano impiegato a Torino, la pena è di 2 anni e 9 mesi di carcere

Immagine d'archivio

Due anni e nove mesi di carcere. È la condanna decisa in primo grado dal giudice per un napoletano, dipendente della Scuola di applicazione di Torino, accusato di fare l'ambulante in un mercato partenopeo mentre era in malattia dal suo impiego ufficiale.

L'uomo è stato scoperto ed è andato a processo a Cuneo – città dove esercitava il suo medico, che ha patteggiato – per truffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In aula il dottore ha raccontato che il suo paziente soffriva di attacchi d’ansia, causati da disagi che viveva sul posto di lavoro "per il rapporto difficile con un suo superiore". L'errore, ha ammesso il medico, è stato compilare i certificati anche quando l'uomo gli telefonava da Napoli. A riportare la notizia è La Stampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

  • Elezioni Regionali Campania 2020: il fac-simile della scheda elettorale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento