menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camorra, condannati nel nolano i tre fratelli Russo

Arrestati un anno fa, Salvatore, Pasquale e Carmine Russo furono trovati in possesso di un vero e proprio arsenale: mitragliette, pistole e fucili

Condanne di otto anni di reclusione per i fratelli Salvatore e Pasquale Russo, mentre sei anni di carcere per l'altro fratello Carmine, tutti appartenenti allo stesso clan camorristico che opera nel nolano.

Stamattina il gup del Tribunale di Nola ha emesso la sentenza a seguito dell'istruttoria dei due sostituti procuratori distrettuali antimafia, della Procura di Napoli, Simona Di Monte e Gianfranco Scarfo.

I tre, arrestati il 31 ottobre ed il 1 novembre dello scorso anno, erano stati trovati in possesso di un vero e proprio arsenale. In particolare Salvatore Russo era in possesso di una mitraglietta uzi, una pistola calibro 9 parabellum, due fucili da caccia ed altra pistola calibro 9 per 21. Gli altri due fratelli, invece, erano stati trovati in possesso di una pistola calibro 9 per 21 con matricola abrasa, 2 caricatori con munizioni, un visore notturno e un rilevatore di microspie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento