menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rosaria Aprea

Rosaria Aprea

Da simbolo della lotta alla violenza sulle donne a condannata: tre anni per Rosaria Aprea

La miss campana 24enne è stata riconosciuta colpevole in primo grado di stalking ai danni del proprio ex compagno

Rosaria Aprea, la miss campana 24enne diventata simbolo della lotta contro la violenza sulle donne, è stata condannata in primo grado per stalking.

La decisione è del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Per lei 3 anni di reclusione per stalking ai danni dell'ex compagno, Pasquale Russo. Condannate a 2 anni e 4 mesi anche l'amica Jeanette Boutria, 28 anni di Portico, e a 18 mesi Marianna Bifone, 26 anni. Assolte invece per le accuse di aggressione e diffamazione.

Secondo i giudici, Aprea nel dicembre 2016 violò il divieto di avvicinamento al suo ex. Si sarebbe presentata da lui con le sue due amiche a casa del padre, dove minacciò lui e la compagna. Secondo l’accusa la giovane e una delle amiche provarono anche ad aggredire la donna, che aveva in braccio un neonato.

Nel 2013 la ragazza era stata ridotta in fin di vita dal compagno dell'epoca, che le spappolò la milza con un calcio. Era tornata sulle passerelle e nel 2016 diventata miss Eleganza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento