Cronaca

Condanna a Mimmo Lucano: manifestazione a Napoli

La rete antirazzista ha deciso di protestare davanti alla prefettura

 La rete Antirazzisti di Napoli dà appuntamento domani alle 16 davanti alla prefettura, in piazza Plebiscito, per una manifestazione indetta dopo la sentenza del tribunale di Locri che in primo grado ha condannato l'ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano, a 13 anni e 2 mesi e ad una confisca di beni per oltre 700mila euro insieme ad un altro imputato. Per i giudici l'ex primo cittadino del piccolo paese della Jonica reggina, modello di accoglienza internazionalmente riconosciuto, guidava un'associazione a delinquere dedita alla truffa, alla concussione, al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

"È una sentenza politica e una vergogna civile, la punta dell'iceberg - sostengono gli attivisti partenopei - di una crescente criminalizzazione della solidarietà verso i migranti e i rifugiati. Sotto la veste del favoreggiamento dell'immigrazione clandestina si sono moltiplicati in questi ultimi anni i procedimenti inquisitori contro chi si dimostra semplicemente solidale verso altri esseri umani, dalle ong che operano per i salvataggi in mare alle tantissime inchieste (le procure di Ragusa e Roma su tutte) che spesso colpiscono soprattutto altri migranti anche solo per aver offerto un letto a un connazionale senza documenti appena sbarcato e restano invisibili. Mobilitarsi contro questa assurdità autoritaria e xenofoba è parte della resistenza alla disumanizzazione e all'abbrutimento della cultura sociale e politica di questo paese". L'appuntamento di domani, il cui slogan è 'La solidarietà non si arresta', si svolgerà contemporaneamente ad una manifestazione annunciata a Riace.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condanna a Mimmo Lucano: manifestazione a Napoli

NapoliToday è in caricamento