menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio ex assessore Landi: condannato a 16 anni a uno degli esecutori

Sedici anni di reclusione è la pena inflitta a Rosario Solomonte, 38 anni, ritenuto uno degli esecutori materiali dell'omicidio di Roberto Landi, l'ex assessore e consigliere comunale di Villaricca

Emessa la sentenza che condanna uno degli esecutori materiali dell'omicidio di Roberto Landi a sedici anni. Landi era un ex assessore e consigliere comunale di Villaricca (Napoli) il cui cadavere fu rinvenuto il 22 aprile dello scorso anno sul litorale di Licola.

La sentenza è stata emessa oggi dal gup Luisa Toscano che ha accolto le istanze dei legali dei familiari della vittima che si sono costituiti parte civile - gli avvocati Gianfranco Mallardo, Nello Palumbo e Federico Bertarelli - e del pm Enrica Parascandalo, che aveva chiesto 12 anni di carcere in considerazione del fatto che l'imputato ha collaborato con la giustizia.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Landi fu ucciso perché aveva preteso da Pianese la restituzione di 280mila euro, una somma consegnata a quello che si trasformerà nel suo assassino per l'acquisto di un immobilie. La compravendita, all'insaputa dell'ex assessore, non era stata però portata a conclusione dall'intermediario, che aveva intascato i soldi senza alcuna intenzione di restituirla. Pianese non solo avrebbe raggirato la sua vittima ma avrebbe organizzato la sua eliminazione fisica avvalendosi di alcuni complici, tra i quali Solomonte


Il processo al presunto mandante, Ciro Pianese, 36 anni, e ad altri imputati comincerà il 17 giugno prossimo davanti alla quarta sezione della Corte di Assise.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento