Concorsone, ore di ritardo per le fotocopiatrici rotte. Formez: "Ci scusiamo"

Gravi ritardi nel primo giorno di prove preselettive del concorso che porterà circa 2000 persone a occupare posti in pubblica amministrazione. "Ora cerchiamo il fornitore delle macchine"

(foto M. Romano)

I gravi ritardi verificatisi nel primo giorno del concorsone della Regione sono dovuti "a un problema inatteso con le fotocopiatrici, che non hanno funzionato". Lo afferma il portavoce del Formez Sergio Talamo. "E' una cosa che, in tanti anni di concorsi Formez, non è mai capitata. Ci scusiamo con i candidati per l'attesa. Il ritardo è dovuto a un guasto per il quale stiamo cercando il fornitore delle macchine, che ha la responsabilità di questo mancato funzionamento". 

Malori e ritardi nel Concorso, arriva la Polizia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento