rotate-mobile
Cronaca

Concorso al Comune, l'esposto per l'annullamento raccoglie consensi

L'esposto che chiede l'annullamento del maxi concorso per 534 posti al Comune di Napoli ha già raccolto decine di firme. Lo ha reso noto Ciro Signorello, vicepresidente del gruppo Pdl in consiglio comunale

"Decine e decine di giovani stanno affollando il mio ufficio per firmare l'esposto denuncia per l'annullamento del concorso comunale". Lo ha reso noto il consigliere comunale, Ciro Signoriello. Il vice presidente del gruppo Pdl in Consiglio nei giorni scorsi denunciò "anomalie" e chiese "l'annullamento" del maxi concorso del Comune di Napoli, in seguito anche alle "segnalazioni da parte di partecipanti al concorso che oggi prevedeva le provepreselettive per vigili urbani".

Il maxi concorso indetto dal comune di Napoli era per 534 posti. Tra i politici che ne avevano chiesto l'annullamento per le irregolarità anche Ciro Monaco, il capogruppo dell'Udeur al comune. Oltre ai politici, la vicenda ha, logicamente, coinvolto e, in diversi casi, sconvolto i partecipanti alla prima prova che hanno denunciato diverse irregolarità, la maggior parte delle quali sono state rivolte direttamente, sul suo blog, al ministro Renato Brunetta. L'aspetto curioso e "azzeccato" di questi messaggi di denuncia è che sono stati inseriti sotto un articolo dal titolo "Concorso-corso Ripam: grande successo della formula "vinca il migliore", proposta dal ministro brunetta e scelta dal comune di Napoli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso al Comune, l'esposto per l'annullamento raccoglie consensi

NapoliToday è in caricamento