rotate-mobile
Cronaca

Morte di Ciro Esposito, il Comune sarà parte civile nel processo

La delibera è stata approvata quest'oggi dalla giunta de Magistris. Il procedimento è attualmente a carico del solo Daniele De Santis, fortemente indiziato di aver sparato e ucciso il giovane tifoso

Approvata in giunta comunale la delibera che attesta la decisione del Comune di Napoli di costituirsi parte civile nel processo per la morte di Ciro Esposito, il tifoso partenopeo morto dopo la trasferta a Roma per la finale di Coppa Italia, quando fu ferito a colpi di pistola.

La delibera sottolinea la scelta di costituirsi “parte civile nell'ambito del giudizio penale susseguente alle indagini preliminari in corso di svolgimento da parte della Procura della Repubblica del tribunale di Roma relative al ferimento ed al successivo decesso del giovane Ciro Esposito”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Ciro Esposito, il Comune sarà parte civile nel processo

NapoliToday è in caricamento