rotate-mobile
Cronaca San giorgio a cremano

Compravendita di loculi, tre arresti a Napoli: c'è anche un poliziotto municipale

Uno dei tre arrestati - per ora ai domiciliari - era, all'epoca dei fatti, in servizio alla Polizia Mortuaria. Il gruppo avrebbe dato il via libera a lavori e trasferimenti di ossa senza permesso

A Napoli i Carabinieri hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari a carico di tre persone. I tre sono indagati per una compravendita di loculi nel cimitero di San Giorgio a Cremano. Tra i tre ci sarebbe un agente della Polizia Municipale (all'epoca dei fatti in servizio nella Polizia Mortuaria). L'accusa è di corruzione, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale, truffa e induzione indebita a dare o promettere utilità. Il gruppo avrebbe anche consentito lavori edili e trasferimenti di ossa senza permesso. 

L'ordinanza è partita dalla Procura di Napoli. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compravendita di loculi, tre arresti a Napoli: c'è anche un poliziotto municipale

NapoliToday è in caricamento