rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Commerciante aggredito con la candeggina: “Non è cambiato nulla. Ho paura di ritorsioni”

Diego Palumbo torna a parlare dell'aggressione subita circa un mese fa

In un mese non è cambiato nulla. Ormai ho paura anche di venire a lavorare”. A parlare è Diego Palumbo, il commerciante di San Biagio dei Librai che lo scorso 9 ottobre è stato aggredito, da alcuni ambulanti della zona, con della candeggina e dello spray al peperoncino.

Ho fatto diversi esposti, anche alla Municipale, ma queste persone sono rimaste al loro posto, a pochi metri dalla mia gioielleria, fino a qualche giorno fa. Ora non ci sono solo perché ancora non stati dati i permessi per la fiera di Natale, ma potrebbero ritornare presto e io sono molto spaventato”, ha detto Diego a NapoliToday.

Commerciante aggredito con la candeggina: il racconto

"Ho paura di ritorsioni"

Con l’occhio fortunatamente sto bene – racconta – ma non riesco ad essere più sereno. Ho paura, dopo la denuncia, di ritorsioni. Temo per me, per mio padre anziano, per il mio cagnolino. Ho paura per i miei clienti. Non è la prima volta che queste persone ci hanno aggrediti e non comprendo perché non siano state ancora allontanate”.

Il Natale si avvicina e, come detto, presto potrebbero arrivare i permessi per la fiera e potrei ritrovarmi nuovamente a contatto con queste persone. La cosa mi spaventa tanto. Di chi sarebbe la colpa se mi dovesse succedere qualcosa? Non è giusto che un commerciante onesto resti prigioniero nel proprio negozio. Così come non è giusto che anche gli altri ambulanti – che mi hanno da subito espresso la loro vicinanza - paghino per certi atteggiamenti”, ha concluso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commerciante aggredito con la candeggina: “Non è cambiato nulla. Ho paura di ritorsioni”

NapoliToday è in caricamento