Ragazzini riversi nel vomito e soccorsi da una coppia: emergenza abuso tra i minori

Scoppia il caso dopo il post di una coppia, che tra via Carducci e via Imbriani ha incontrato due minorenni in stato penoso dopo abuso di alcool

“Notte da incubo per una coppia di napoletani che si sono imbattuti prima in via Imbriani e poi in via Carducci in scene raccapriccianti. In via Imbriani una ragazza minorenne riversa a terra si rotolava e si lamentava in balia di alcool e droga, mentre subito dopo in via Carducci un ragazzino steso sull’asfalto era ricoperto di vomito e in assoluto stato di incoscienza. Con l’arrivo dei carabinieri i due ragazzi sono stati trasportati in ospedale in ambulanza. E’ emergenza alcool tra i giovanissimi, anche la notte di Capodanno erano molti i ragazzini completamente ubriachi e disfatti dall’alcool in giro per locali e veglioni. Vengano multati o anche chiusi gli esercenti commerciali e i gestori dei locali senza scrupoli che vendono ai minori bevande alcooliche mettendo a repentaglio le loro vite”. Lo hanno detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi e Gianni Simioli, speaker radiofonico, commentando il post su Facebook della coppia ha prestato soccorso ai ragazzi malconci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il consumo di alcool è drammaticamente in crescita tra i minori, ha aggiunto il consigliere Borrelli, proprio durante il week end si registra l’escalation di casi che deve far alzare l’asticella di attenzione. Anche i genitori siano più vigili e attenti. E' inaccettabile che si consenta a un minorenne di rimanere per strada fino a tarda notte in assenza di qualunque forma di controllo. Soprattutto denuncino chi riduce i loro figli in fin di vita aiutando le forze dell'ordine a identificare chi gli fornisce droghe o alcool”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Campania, torna l'obbligo di mascherina all'aperto fino al 4 ottobre: l'ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento