Colombe, pastiere e casatielli nonostante il divieto: scoperti due laboratori

La scoperta dei carabinieri a Marano

I carabinieri della compagnia di Marano di Napoli, nell’ambito dei servizi anti-coronavirus, hanno scoperto due laboratori nei quali si stavano producendo pastiere, colombe e “casatielli”. A Mugnano di Napoli, i carabinieri della locale stazione, hanno sanzionato il proprietario di un panificio che vendeva e produceva i tipici dolciumi pasquali nonostante il divieto imposto dalle norme anti-contagio.

A Villaricca invece, da una pasticceria - nonostante il divieto di chiusura imposto e la saracinesca abbassata – proveniva un forte profumo di dolci: all'interno due persone stavano impastando e infornando “casatielli” e pastiere, destinate secondo quanto dichiarato al consumo in famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le notizie sul Coronavirus 

pastiere2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento