rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Clochard ucciso per gioco: "Per un'iniziazione da killer"

Colpito alla testa da un proiettile a distanza ravvicinata

Il 31 luglio scorso, Davide Fogler, 56 anni, clochard che alle volte ricopriva anche il ruolo di parcheggiatore abusivo, è stato ucciso con un colpo alla testa a Bagnoli. Si credeva ad una morte accidentale, inizialmente, provocata da una pallottola vagante, ma dall'autopsia sono emersi scenari inquietanti. Il clochard è infatti morto colpito alla testa da un proiettile di pistola a distanza ravvicinata. 

Come scrivono Il Mattino e la Repubblica Napoli, l'omicidio potrebbe essere avvenuto per gioco, come iniziazione o per provare il funzionamento di una pistola. Le indagini sul caso proseguono e non viene esclusa alcuna pista. Gli inquirenti hanno sottolineato la profonda omertà che regna sullla vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clochard ucciso per gioco: "Per un'iniziazione da killer"

NapoliToday è in caricamento