menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reati, Napoli quarta città d'Italia: più crimini a Milano, Roma e Torino

Il 51mo rapporto sul Paese del Censis sottolinea, nel capoluogo partenopeo, anche un calo del 4% rispetto al 2008

Napoli è la quarta città d'Italia in fatto di reati denunciati. È il Censis, nel suo 51mo rapporto sulla situazione sociale del Paese, a riportare i dati. La città partenopea (136.043 reati denunciati nel 2016, -4% rispetto al 2008) non arriva al poco invidiabile podio, che appartiene invece a Milano (con 237.365 reati), Roma (228.856) e Torino (136.384).

Ancora meno negativo l'indice del cosiddetto “peso criminale” nella città, ovvero il rapporto tra reati denunciati e abitanti. Anche qui il tasso più alto è di Milano (7,4 reati ogni 100 abitanti), Rimini (7,2), Bologna (6,6) e Torino (6,0).

Il rapporto Censis rileva che "nel breve periodo diminuiscono omicidi, rapine e furti, ma crescono i borseggi, i furti in abitazione, le truffe tradizionali e su internet. Nel 2016 sono stati denunciati 162.154 borseggi, con un'incidenza media nazionale di 2,7 borseggi ogni 1.000 abitanti e un aumento del 31% dal 2008. Dal 2008 al 2016 le truffe sono cresciute del 45,4% pari a un totale di 151.464 nell'ultimo anno".

Rapporto Censis: a Napoli crescono i residenti stranieri

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento